Cos’è la dieta molecolare? Ecco come funziona

0
14

Nel corso degli ultimi anni si è spesso sentito parlare della dieta molecolare. Questa, infatti, ad un certo punto sembrava essere diventata quasi una moda. Tuttavia, devi sapere che la dieta molecolare è tutt’altro che una moda, bensì un regime alimentare ideato dal medico Pier Luigi Rossi.

Come vedremo, quindi, si parla di un piano alimentare molto preciso, che non lascia spazio a nessun fraintendimento. Vediamo quindi cos’è la dieta molecolare, perché se ne sente parlare così spesso e se è davvero in grado di apportare dei benefici all’organismo.

Cos’è la dieta molecolare?

Già il nome che Pier Luigi Rossi ha dato a questo tipo particolare di dieta ci permette di capire che si discosta da qualsiasi altra alimentazione. Qui, infatti, non si prendono in considerazione le calorie, bensì le molecole contenute negli alimenti.

Secondo il medico, infatti, sarebbero proprio le molecole a condizionare il variare del peso corporeo, e non le calorie. Questo perché, come spiegato all’interno del suo libro, anche a fronte dello stesso numero di calorie il corpo reagisce in modo diverso in base alle molecole che vengono introdotte tramite il consumo di cibo.

dieta molecolare

Pertanto, anche se due persone consumano le stesse calorie, queste ultime non porteranno agli stessi effetti e risultati, perché la secrezione di ormoni è una cosa che interessa le molecole degli alimenti.

Come fare, quindi, a stabilire quali alimenti è consigliabile mangiare per ridurre il proprio peso? Lo vediamo adesso insieme attraverso i concetti che Pier Luigi Rossi ha potuto spiegare all’interno della sua opera.

Dieta molecolare: Piatti “vegetali” e piatti “animali”

Nel corso del tempo l’alimentazione delle persone ha subito dei cambiamenti notevoli. Oggi, infatti, si tendono a consumare molti cibi di origine animale (carne, pesce, uova, formaggi, salumi ecc.) a discapito di quelli di origine vegetale (pane, pasta, legumi, frutta, verdura ecc.).

E questa, secondo Rossi, è la causa principale dell’aumento di condizioni di sovrappeso, obesità e altre patologie che si sviluppano a fronte di un modello alimentare poco salutare. I cibi di derivazione animale, infatti, non sono ricchi solo di proteine, bensì anche di sodio, colesterolo e grassi saturi. Senza considerare che non hanno alcun valore in termini di fibre alimentari.

Senza dilungarci eccessivamente, il primo passo da seguire nella dieta molecolare prevede il consumo di piatti vegetali per l’80% della propria alimentazione, mentre ai piatti animali resta solo i 20%.

Come funziona la dieta molecolare?

Come abbiamo potuto capire, alla base della dieta molecolare vige il concetto che è opportuno consumare alimenti che evitino di sovraccaricare la produzione di ormoni. Vediamo ora nel dettaglio come si sviluppa un piano alimentare basato sui principi della dieta di Pier Luigi Rossi.

Innanzitutto, bisogna consumare cinque pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, spuntino, cena). In questo modo si vanno a ridurre i picchi glicemici e, di conseguenza, l’incremento dell’insulina.

dieta molecolare funziona

Per quanto riguarda i carboidrati, invece, questi vanno ridotti al minimo e, soprattutto, bisogna cercare di non consumare due tipologie diverse di carboidrati all’interno dello stesso pasto. Inoltre, è meglio preferire i cereali e le farine integrali a quelli raffinati.

Allo stesso modo, anche la pasta non dovrebbe essere mai abbinata ad una proteina di origine vegetale. Piuttosto, è meglio prediligere il riso o il pane. Infine, Rossi suggerisce che la maggior parte delle energie dovrebbe arrivare tra la colazione ed il pranzo.

La dieta molecolare funziona?

Ora potresti domandarti “Ma in che senso la dieta molecolare funziona?”. Bhe’, devi sapere che questo regime alimentare, essendo così povero di carboidrati e grassi, ha suscitato un forte interesse da parte di coloro che desideravano perdere peso.

E dunque, la domanda relativa al suo funzionamento potrebbe essere anche scritta così: “La dieta molecolare fa dimagrire?“. Ebbene sì. Dal momento che parliamo di un’alimentazione molto ristretta, è chiaro che questo va ad incidere sul peso corporeo.

Tuttavia, come spiega Pier Luigi Rossi, è opportuno osservare la dieta nella sua interezza, seguendola scrupolosamente settimana dopo settimana. Quello che però va sottolineato è che organizzare la dieta molecolare non è molto semplice, poiché richiede abbastanza tempo.

Ma, di quanto tempo stiamo parlando, nello specifico? Secondo il medico, la dieta molecolare va seguita per 5 settimane. In quanto ai benefici, questi sono già visibili dopo quattro giorni che si è iniziato a seguire questo particolare piano alimentare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here