A Firenze un convegno promette di fare il punto sulla chirurgia estetica

Autore: Redazione

Porta il titolo "Chirurgia estetica: facciamo il punto" l'atteso evento che si svolgerà all'Hotel Baglioni di Firenze sabato 2 e domenica 3 marzo.

Porta il titolo "Chirurgia estetica: facciamo il punto" l'atteso evento che si svolgerà all'Hotel Baglioni di Firenze sabato 2 e domenica 3 marzo. Si tratta del primo incontro organizzato dall'Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica che ha l'obiettivo di mettere a confronto le esperienze dei professionisti del settore. Chirurghi a scuola da chirurghi dunque per rompere i normali schemi ingessati dei convegni medici, dove a parlare è il professore di turno, e provare, attraverso una serie di tavole rotonde, a offrire con questa innovativa formula un'occasione di confronto partecipato e dunque più costruttivo.

L'Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica è la prima in Italia dedicata esclusivamente all'aspetto estetico della chirurgia. Nata solo di recente per offrire risposte concrete in termini di servizi, tutela, aggiornamento e rappresentanza, in altri paesi europei e non solo esistono invece associazioni similari già da diversi anni. Possono entrare a farne parte dell'Aicpe solo professionisti con una specifica e comprovata formazione in chirurgia plastica estetica che aderiscono a un codice etico e di comportamento da seguire fuori e dentro la sala operatoria. Il presidente di Aicpe Giovanni Botti presenta il convegno come un confronto reale e onesto per poter condividere sia le esperienze positive che quelle negative, imparando quindi anche, quando necessario, dagli errori degli altri. Tutti i partecipanti potranno contribuire perché poi alla fine dei due giorni tutti ne possano uscire arricchiti.

Sarà un weekend intenso dedicato alla professione del chirurgo estetico con gli specialisti del settore che trarranno le conclusioni sul 2012 da poco concluso e su quelli che sono stati gli interventi più richiesti e dunque eseguiti. Quindi parliamo di blefaroplastica, l'intervento di chirurgia estetica che serve a ringiovanire lo sguardo, la cantopessi, che invece interviene per correggere la forma dell'occhio, il lifting al volto per eliminare le rughe, la mastoplastica additiva, il lipofilling, ovvero il trasferimento del grasso da una zona in cui ce ne è in eccesso a un'altra in cui manca, e i filler.

L'Aicpe ha inoltre elaborato delle linee guida per gli interventi di chirurgia plastica che saranno presentate proprio in questa occasione a Firenze. Si tratta del primo documento di questo tipo in Italia e ha lo scopo di indicare i punti fondamentali della pratica della chirurgia estetica. Attendiamo con curiosità gli esiti di questo meeting, convinti che la chirurgia estetica italiana ne uscirà ancora più rafforzata.

Articoli più letti

Sexy tattoo: i tatuaggi come arma di seduzione
TATTOO - Post scritto da Luca Ruggiero
(CONTIENE IDEE TATTOO) I tatuaggi sono armi di seduzione di alto livello, specialmente per le donne.
Somatoline Cosmetic Uomo: riduce davvero la ciccia?
PRODOTTI DI BELLEZZA - Post scritto da Redazione
L'associazione dei consumatori Aduc denuncia all'Antitrust la campagna pubblicitaria della nuova crema di Somatoline ritenuta ingannevole.
Depilazione maschile: rasoio, crema, ceretta... che soluzione scegliere?
VISO E CORPO - Post scritto da Luca Ruggiero
Uomini sempre più vanitosi che, per mostrare un fisico asciutto e muscoli tonici, ricorrono alla depilazione come le donne.