Aceto bianco distillato: ricette per la casa

Autore: Irma D'Aria

Ricette e soluzioni con l'aceto bianco distillato utilizzato per 10.000 anni per molteplici scopi in casa e fuori.

Per 10.000 anni, l'aceto bianco distillato (un prodotto alcolico fermentato) è stato utilizzato per molteplici scopi. Ecco come puoi utilizzarlo per risolvere alcuni problemi di vita quotidiana.

  • Vestiti per i bambini: per rinfrescare i vestiti dei bambini, aggiungete un cucchiaio d’aceto al cassetto del detergente della lavatrice per il ciclo del risciacquo finale. Facendo così, eliminerete l’acido urico e i residui di sapone dai capi, rendendoli soffici e freschi. Potete utilizzare tale metodo anche per ravvivare i tessuti consumati.
  • Uova sode: per evitare che l’uovo fuoriesca dal guscio durante la bollitura aggiungete un po’ di aceto nell’acqua di cottura.
  • Fiori recisi: per mantenere freschi più a lungo i fiori recisi, aggiungete due cucchiaini da tè di zucchero e due cucchiai da cucina di aceto all’acqua che mettete nel vaso, tagliate i gambi e cambiate l’acqua ogni 5 giorni.
  • Scarico del water: per deodorare lo scarico del water, metteteci dentro una tazza d’aceto e lasciatela lì per mezz’ora; dopodiché fatevi passare dell’acqua fredda corrente. Una mistura di aceto e bicarbonato di sodio farà un lavoro ancora più approfondito ed efficace. Mettete due cucchiai da tavola di bicarbonato di sodio nel buco di scarico e poi aggiungete mezza tazza d’aceto, lasciate il tutto per 20 minuti, poi sciacquate con acqua fredda per 1 minuto.
  • Rinfrescare i sanitari : per rimuovere le macchie più ostinate, spruzzate dell’aceto non diluito e spazzolate a fondo. Se necessario, lasciatevi sopra l’aceto per tutta la notte.
  • Pennelli: per rendere soffici le setole dei pennelli ormai indurite, immergetele in aceto caldo. Prima dell’uso risciacquatele con acqua pulita e con sapone.
  • Patate: per pelare agevolmente le patate, aggiungete un cucchiaino da Tè di aceto all’acqua in cui sono immerse, finchè non sono cotte.
  • Macchie di vino rosso: pulite le macchie immediatamente con un panno soffice e umido, e poi passateci sopra una spugna imbevuta di aceto non diluito, finchè le macchie non se ne saranno andate.
  • Rinfrescare i prodotti freschi: per rinfrescare l’insalata e le verdure (o per eliminare residui chimici lasciati dalle buste di plastica sui cibi freschi ) immergeteli in acqua fredda, alla quale avrete aggiunto due cucchiai da tavoladi aceto. Quindi risciacqua tele.
  • Cavolo cotto: per mantenere il cavolo ben verde durante la cottura, aggiungete un pizzico di bicarbonato di sodio all’acqua. Questo aiuta le foglie a trattenere il magnesio.
  • Puzza di sigaretta: per eliminare la puzza di sigaretta o di sigaro, lasciate un piattino pieno d’aceto nella stanza per tutta la notte.

TAGS - aceto, aceto bianco, casa del benessere, rimedi naturali, fai da te, pulizie casa, eco pulizie, consigli della nonna, rimedi della nonna, pulire casa, rimedi ecologici