Uva e fichi per prepararsi all'autunno

E' ora di fare il pieno di vitamine e sali minerali per l'autunno che arriva. Uva e fichi, oltre ad essere gustosi frutti di stagione, sono ricchi di integratori naturali.

E' arrivato il momento di fare un pieno di vitamine e sali minerali in vista dell'autunno: facile proprio ora che la natura ci mette a disposizione veri e propri "integratori naturali".

L’uva, per esempio, è un frutto che fornisce minerali preziosi: è ricca di potassio, indispensabile nella contrazione dei muscoli e del cuore; di ferro, utile nella prevenzione dell’anemia; di calcio e di magnesio, antistress per eccellenza, regolatori di funzioni delicate del sistema nervoso come il controllo dell’emotività.

Le vitamine sono in particolare la A e la C che, in sinergia, rafforzano le difese immunitarie.

Dell’uva possiamo distinguere diverse qualità, ma soprattutto le varietà di colore scuro, dal rosso al viola intenso, contengono antocianine e resveratrolo, particolari sostanze che si ritroveranno anche nel vino, in grado di proteggere il corpo dall’azione dannosa dei radicali liberi e di prevenire le malattie cardiovascolari.

La "cura dell'uva" è un regime ipocalorico che, grazie agli alti apporti di liquidi (l'uva contiene l’80 per cento di acqua biologica) e fibre della buccia, produce effetti diuretici e lassativi. Aiuta, quindi, a depurarsi e a sgonfiarsi. Si fa con l’uva fresca, appena colta, per uno, due giorni alla settimana, abbandonando gli altri alimenti. Si arriva anche a due chili di uva, frazionati in sette o otto spuntini.

Tra i frutti tipici di questa stagione che sono uno scrigno di salute ci sono anche i fichi che possiamo considerare dei frutti “bio” per eccellenza in quanto l’albero è difficilmente attaccabile dai parassiti, grazie al suo” lattice”, e una volta colti, non si possono conservare e durano al massimo settantadue ore. I pigmenti, cioè le sostanze che colorano le bucce, dal verde al viola, sono dello stesso tipo di quelle dell’uva: quelli verdi contengono carotene, i rossi o violacei sono ricchissimi di antocianine, sostanze utili anche per prevenire il cancro.

Oltre a una consistente quantità di acqua, circa l’80 per cento, i fichi contengono potassio, calcio, che protegge denti e ossa, vitamina C e vitamine del gruppo B. Sono ricchi di fibra che funziona da blando lassativo e regolarizza l’intestino.

A fronte di tanto benessere, quante calorie ingeriamo? Per 100 grammi l’uva fornisce 61 calorie, i fichi 47: entrambi ricchi di glucosio e fruttosio, è d’obbligo l’invito alla cautela per chi debba limitare i cibi zuccherini!

RISPETTIAMO LA TUA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie, sia di prima che di terze parti, per finalità statistiche, tecniche e, previo tuo consenso, anche di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, leggi informativa sulla privacy e l'informativa sui cookie. Cliccando ACCETTO acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie ed accetti la nostra privacy policy.