Cellulare: perderlo fa male alla salute

Autore: Redazione

Una ricerca svela qual è il nostro rapporto con il telefonino: perderlo ci fa star male e in alcuni causa attacchi di panico.

Perdere il cellulare, sia per distrazione che a causa di un’abile mano lesta, farebbe male alla salute. A decretarlo, un team di studiosi dell’Università del Kansas che hanno condotto un’indagine sul nostro rapporto con il telefonino. Il cellulare, è diventato un oggetto da cui difficilmente siamo capaci di prendere le distanze, tanto da portacelo ovunque, persino in bagno.

Il telefonino, in effetti, non è più solamente un mezzo di comunicazione, ma anche una macchina fotografica, una radio, un’agenda virtuale, una telecamera, un computer. In qualche modo, il cellulare racchiude il nostro mondo, ecco perché, quando lo si smarrisce, a causa nostra o degli altri, è facile essere preda del panico.

Il primo pensiero, infatti, corre alla privacy violata, poi alla perdita di tutti i numeri di telefono. Secondo gli studiosi del Kansas, la nostra relazione con il cellulare rasenterebbe quella di tipo amoroso, soprattutto per i più giovani, e la sua perdita sarebbe paragonabile alla scomparsa di un animale domestico a causa del senso di vuoto che lascia. Chiaramente, se amiamo tanto i cellulari è anche perché in parte ci aiutano a semplificare la vita, ma anche perché ci permettono di metterci in contatto con i nostri amici dovunque e comunque.

TAGS - cellulare, distrazione, attacchi di panico, paura, depressione, solitudine