Pannolini Huggies Super-Dry: resistono anche alla prova-bambole

Storia avventurosa di una mamma alle prese con la figlia che gioca a mettere i pannolini Huggies Super-Dry ai suoi peluche.

E' complicata e piena di impreviste avventure la vita di una mamma che lavora da casa, specie quando la piccola peste si ammala e non può andare a scuola. Per fortuna, ci si può ridere su! Come è successo ieri quando mia figlia Giorgia – 20 mesi e tanto pepe - si è inventata un nuovo gioco.

Mentre ero al telefono con il pediatra, ha raggiunto il pacco dei pannolini e ha iniziato a metterli alle sue bambole. Poi, però, qualcosa non le tornava e così ha preso il suo biberon con la camomilla e ha iniziato a bagnare i pannolini dei suoi bimbi, come li chiama lei.

Poi è corsa da me gridando: "Mamma, mamma vieni a vedere i miei bimbi hanno fatto tanta pipì". Quando ho visto tutti i pannolini indossati da bambole e peluche bagnati e con uno strano colore giallino ho iniziato mentalmente a calcolare quanti soldi stavamo buttando: con quello che costano i pannolini, era proprio uno spreco!

Fortuna, che per la mia piccola peste ho scelto da sempre gli Huggies Super-Dry che sono l’ideale: hanno ampie fasce posteriori che permettono una comoda avvolgenza; barriere laterali più grandi del 10% contro la fuoriuscita di pipì e linguette frontali che rendono più facile la presa. Ma ciò che li rende perfetti è il loro materiale traspirante e super-assorbente che mantiene la bimba asciutta e pulita per diverse ore.

Così, ho potuto salvare qualcuno dei pannolini-giocattolo che Giorgia aveva bagnato per simulare la pipì. Dopo averla sgridata, però, mi ha fatto tenerezza: ho preso un Huggies asciutto così carino con i suoi deliziosi disegni Disney e me lo sono messo in testa come se fosse un cappello speciale. Lei mi ha sorriso e guardandomi la testa come se fosse stato il culetto di uno dei suoi bimbi, ha aperto le fasce laterali del pannolino e le ha allargate per sistemate meglio l’insolito copricapo. Poi ci siamo abbracciate ridendo ed io ho capito che la mia piccola cresce ogni giorno di più ed è persino in grado di mettere un pannolino alle sue bambole.

RISPETTIAMO LA TUA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie, sia di prima che di terze parti, per finalità statistiche, tecniche e, previo tuo consenso, anche di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, leggi informativa sulla privacy e l'informativa sui cookie. Cliccando ACCETTO acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie ed accetti la nostra privacy policy.