Caduta dei capelli: le cause e i rimedi

Autore: Irma D'Aria

Se cominci a notare una perdita di capelli anomala, corri subito ai ripari andando da un dermatologo e adottando i rimedi giusti.

Il capello cresce ad una velocità di 0,3 millimetri al giorno ed è programmato per rinascere almeno 20 volte nutrendosi di vitamine del gruppo B, di minerali (ferro, selenio, zinco) e proteine che forniscono aminoacidi (come la lisina e la cistina) che sono alla base della cheratina che è il cemento del capello. Ogni follicolo ha una fase di crescita, regressione e riposo perciò una leggera perdita di peli può essere fisiologica.

Se ti cadono 50 capelli al giorno, non devi preoccuparti. Ma se il numero aumenta, devi correre ai ripari per evitare la calvizie scatenata soprattutto da squilibri ormonali, stress, trattamenti aggressivi, fumo e diete sbagliate. Un consulto con un dermatologo è d'obbligo, ma intanto puoi già fare qualcosa. Alcuni esperti, ad esempio, consigliano di ricorrere all'alcol. Tutte le sere friziona delicatamente la cute con alcol etilico mescolato per metà con acqua distillata. Funziona perchè l'alcol dilatando i vasi capillari, richiama sangue ai bulbi e stimola la ricrescita dei capelli.

Prenditi cura dei tuoi capelli anche quando fai lo shampoo: per rinforzare i capelli fai sempre un massaggio al cuoio capelluto, usa uno shampoo delicato, tampona i capelli ed evita il phon troppo caldo. Se vuoi, puoi usare anche dei gel a base di fosfolipidi e fitoestrogeni. I primi rinforzano le cellule bulbari, i secondi entrano in competizione con il testosterone che è spesso responsabile della caduta dei capelli.

TAGS - capelli, caduta capelli, calvizie, bellezza capelli, capelli sani, testosterone, shampoo, cura capelli, vitamine, sali minerali, trattamenti capelli, capelli deboli, problemi capelli