Anatomia dei muscoli Polpacci

Autore: Luca Ruggiero

Breve anatomia dei muscoli polpacci, detti anche "muscoli del soleo", e consigli per il loro allenamento.

I muscoli polpacci, detti anche muscoli del soleo, sono i muscoli delle gambe che equivalgono agli avambracci nelle braccia e si dividono in due fasce: soleo interno e soleo esterno, ovvero polpaccio interno e polpaccio esterno.

Sono "muscoli genetici", nel senso che ogni individuo può essere o meno predisposto al loro sviluppo ed alla loro crescita; infatti, è difficile - più che raro - che un atleta non predisposto, pur allenandoli con cura e costanza, riesca a sviluppare dei polpacci grandi e tonici, a differenza di chi - predisposto - pur non allenandoli molto vi riesce.

Generalmente le gambe si allenano tutte in un'unica seduta di allenamento e per i polpacci - che in genere si allenano per ultimi - si consiglia un solo esercizio agli atleti geneticamente predisposti ed almeno due a chi predisposto dalla nascita non lo è.

Oltre al classico esercizio calf (eseguibile in diversi modi) due ottimi esercizi stimolanti per la crescita e la tonicità dei polpacci sono la corsa ed il salto alla corda.

TAGS - polpacci, anatomia polpacci, muscoli polpacci, muscoli del soleo, esercizi polpacci, allenamento polpacci, soleo interno, soleo esterno, anatomia muscolare, polpaccio interno, polpaccio esterno, calf polpacci, polpacci tonici