Vita snella e sexy con il workout per gli addominali

Con il workout dedicato agli addominali modelli il girovita e snellisci i fianchi per ottenere, senza troppa fatica, un look "pancia piatta".

Vuoi sfoggiare un vitino perfetto con pantaloni o gonne a vita bassa? Ecco gli esercizi giusti per eliminare i rotolini che si sono accumulati sui fianchi e sulla pancetta. È un programma breve ma efficace, per tonificare i muscoli addominali. Per vedere i primi risultati, non è necessario ripeterlo tutti i giorni; basta dedicarsi agli esercizi tre volte alla settimana e in circa 15 minuti brucerai 95 calorie.

Sfrutta anche la posizione di partenza per tonificarli: quando sei distesa sulla schiena immagina di spingere il tuo ombelico verso la colonna vertebrale, così concentri il lavoro sugli addominali senza coinvolgere, inutilmente, altri muscoli. Esegui ogni movimento lentamente: conta fino a sei durante la contrazione e fai lo steso mentre ti rilassi. Ricordati anche che gli esercizi per gli addome, da soli, non bastano. Per eliminare la pancetta, completa il tuo allenamento con l'attività aerobica (nuoto o corsa) e a tavola riduci le calorie: attenta, in particolare, a dolci, fritti e bevande alcoliche.

Workout per un addome seducente

Distesa a terra sulla schiena, gambe divaricate quanto le spalle, piedi a terra. Con la mano sinistra sostieni il capo, mentre il braccio destro è allungato al lato del fianco. Solleva la gamba destra e incrocia la caviglia sul ginocchio opposto. Poi, espirando, contrai i muscoli dell'addome per staccare la testa e le spalle da terra, ma senza "tirare cin il braccio": quando ti sollevi rivolgi lo sguardo al ginocchio, ma tieni le spalle frontali. Inspirando, torna alla posizione di partenza e ripeti 8 volte. Poi inverti gambe e braccia. Esegui 3 serie per parte.

Rimani distesa a terra, con le gambe piegate e divaricate. Porta le mani alla nuca e appoggiale appena sopra l'attaccatura del collo. Mantieni la schiena ben aderente al pavimento, contraendo un poco l'addome. Poi, aspirando, solleva e fletti la gamba destra verso il busto, mentre stacchi le spalle da terra e allunghi il braccio sinistro verso la punta del piede opposto. Per favorire la distensione del tratto cervicale, sostieni il capo con l'altra mano. Inspirando torna alla posizione di partenza e ripeti 8 volte. Poi inverti gambe e braccia. Esegui 3 serie per parte.

Distesa sulla schiena, apri le braccia di lato sulla linea delle mani a terra. Distendi il collo portando il mento verso la gola: così eviti di stressare il tratto cervicale. Solleva le gambe unite e piegate, senza staccare il bacino da terra, perciò contrai l'addome. Lentamente, espirando, scendi con la gamba sinistra fino a toccare terra con il tallone. Se sei più comoda, puoi far scivolare le braccia ai lati dei fianchi. Inspirando, torna alla posizione di partenza e ripeti con l'altra gamba. Esegui l'esercizio 20 volte, alternando le gambe con un movimento continuo.

Rimani distesa a terra sulla schiena, con le braccia aperte ai lati dei fianchi. Porta le ginocchia al petto, unite e piegate a 90°. Il mento è verso la gola e le spalle sono rilassate. Scendi lentamente, ispirando, con le gambe a destra fino ad appoggiarle al pavimento, ma senza sollevare le spalle. Poi, inspirando, torna alla posizione di partenza e ripeti, espirando, a sinistra. Esegui l'esercizio 20 volte.

I muscoli interessati sono il retto dell'addome, l'obliquo interno ed esterno.

RISPETTIAMO LA TUA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie, sia di prima che di terze parti, per finalità statistiche, tecniche e, previo tuo consenso, anche di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, leggi informativa sulla privacy e l'informativa sui cookie. Cliccando ACCETTO acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie ed accetti la nostra privacy policy.