Integratori alimentari: li assume uno sportivo su due

Secondo un'indagine condotta dall'Istituto Doxa uno sportivo su due ricorre agli integratori alimentari.

Uno sportivo su due ricorre agli integratori alimentari. Il 15% di chi frequenta palestre e centri estetici fa poi uso di anti-infiammatori e creatina, uno su 10 assume diuretici, il 7-8% prende steroidi anabolizzanti, il 6% consuma anfetamine e, per finire, il 2-3% degli intervistati non si fa mancare cocaina ed Epo.

Sono i dati che emergono da un'indagine condotta dall'Istituto Doxa in collaborazione con il Dipartimento Medicina del Lavoro dell'Università degli Studi di Milano e l'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, realizzata intervistando 289 frequentatori di palestre e 30 gestori sull'utilizzo e sulla conoscenza di integratori e sostanze dopanti.

Ma servono davvero questi integratori? Sono efficaci? "Non c'è nessun riscontro scientifico", ha spiegato Silvio Garattini, direttore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri. "Sono prodotti che, rispetto a quanto promesso, non sono utili, anche perchè oggi l'alimentazione è talmente varia che risponde facilmente ai bisogni dell'organismo''.

RISPETTIAMO LA TUA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie, sia di prima che di terze parti, per finalità statistiche, tecniche e, previo tuo consenso, anche di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, leggi informativa sulla privacy e l'informativa sui cookie. Cliccando ACCETTO acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie ed accetti la nostra privacy policy.