Benessere in ufficio: arredare l'ufficio

Autore: Irma D'Aria Fonte: Il benessere in ufficio

Creare un ambiente confortevole e personalizzarlo ci fa stare meglio. I consigli per abitare al meglio l'ambiente di lavoro.

Il primo passo per star bene nel proprio ambiente di lavoro è personalizzarlo. Se il nostro ufficio non ci piace il senso di malessere che proviamo nelle otto e più ore che vi trascorriamo aumenterà. L'ufficio deve essere tagliato su misura, assecondare le esigenze e le abitudini di chi ci lavora e metterlo a proprio agio in modo da rendere più costruttivo il nostro modo di lavorare.

Certo non è da tutti poter arredare il proprio ufficio. Nella maggior parte dei casi ci viene assegnata una postazione di lavoro in cui la disposizione e il tipo di mobili sono stati scelti da altri. A noi resta poca libertà di scelta, anche se non sempre è detta l'ultima parola. Intanto, cominciamo a fare un'analisi critica della nostra stanza a partire dalla posizione della scrivania. Posizione che va scelta valutando gli orientamenti della stanza, la posizione della porta e le fonti luminose, siano esse finestre o lampade.

La scrivania, infatti, va messa in modo che la mano che scrive riceva la luce dalla parte opposta. Se proprio non possiamo ottenere uno spostamento della scrivania, almeno proviamo a chiedere una piantana da mettere alla sinistra della sedia. Certo non è la soluzione ideale, ma è già qualcosa. Non bisogna dimenticare, poi, che ciascuno di noi ha esigenze diverse e nella sistemazione di una postazione di lavoro si deve tener conto delle differenze tra gli individui.

Gli uomini hanno, in genere, una corporatura più grande delle donne, ma persino tra due individui della stessa taglia la lunghezza delle membra e il peso possono non essere uguali. Con l'età, inoltre, l'ampiezza dei movimenti e gli sforzi fatti si riducono ed aumentano i disturbi legati alla circolazione del sangue. Le caratteristiche dimensionali del posto di lavoro possono obbligarci, per esempio, ad adottare delle posizioni poco confortevoli. Con il passare del tempo, possono presentarsi alcuni effetti sulla salute: male alla schiena, dolori e problemi di circolazione sanguigna alle gambe provocati dalla prolungata posizione in piedi o seduti. Nell’arredamento della stanza d'ufficio, dunque, teniamo conto delle nostre specifiche esigenze.

TAGS - benessere in ufficio, vita da ufficio, arredare ufficio, scrivania, posizione scrivania, benessere al lavoro, stress psicologico