Laptop: tenerlo sulle gambe crea problemi alla salute

Autore: Irma D'Aria

Lavorare al computer tenendolo appoggiato sulle gambe per lungo tempo può causare dei problemi.

Chi è abituato a lavorare con un laptop in genere è abbastanza flessibile sulle posizioni in cui mettersi a scrivere e spesso lo usa tenendolo poggiato sulle gambe mentre si sta seduti in poltrona o si viaggia. Attenzione, però, perchè i danni sono inevitabili. Tenendo a lungo il computer sulle gambe, queste si surriscaldano e alla lunga ciò può causare infiammazioni e ustioni dell'epidermide.

Un fenomeno che i medici americani hanno etichettato come "toasted skin syndrome". Sulle riviste di settore, dal 2007 a oggi, sono stati documentati ben dieci casi di pazienti che hanno richiesto cure mediche dopo aver riscontrato problemi dovuti al prolungato utilizzo di un portatile appoggiato sulle cosce. Una giovane studentessa della Virginia, ad esempio, si è rivolta al dottor Kimberley Salkey dopo aver notato un cambiamento nella colorazione della pelle, raccontando di aver passato almeno sei ore al giorno e per un lungo periodo con il computer sulle proprie gambe.

Secondo Salkey, professore di dermatologia alla Eastern Virginia Medical School, i danni causati da questo tipo di scottature sono del tutto paragonabili a quelle riscontrate nei casi di esposizioni eccessive ai raggi del sole. Altri, in passato, sono arrivati ad ipotizzare il rischio di infertilità per gli uomini, anche in questo caso dovuto al calore emanato dal computer. Nel dubbio, meglio essere prudenti. In fondo, basta utilizzare gli appositi supporti ormai acquistabili per poche decine di euro in tutti i negozi di informatica.

TAGS - laptop, computer, danni computer, raggi sole, infertilita maschile, problemi pelle, lavorare al computer