Rientro a scuola: il peggior nemico è la sedentarietà

Secondo i pediatri, la peggior abitudine del rientro a scuola è la scarsità di movimento. Gli zaini pesanti sono meno dannosi della sedentarietà.

Si torna a scuola e si riprendono tante abitudini abbandonate in estate con il clima vacanziero. Non sempre, però, si tratta di buone abitudini. Spesso tornare a scuola significa svegliarsi molto presto al mattino anche quando si va a dormire tardi, saltare la colazione perché si va di corsa insieme ai genitori sempre in ritardo e soprattutto muoversi di meno.

Archiviate le passeggiate in montagna, al mare o in bicicletta, le corse sulla spiaggia e le partite di pallone, la maggior parte dei bambini torna ad essere sedentario. Un fatto ritenuto dai pediatri molto più dannoso degli zaini pesanti o degli errori di postura. Ecco perché gli specialisti dell'ospedale Bambin Gesù di Roma hanno elaborato i consigli su come "gestire" i figli in questo periodo delicato.

''Le ore scolastiche, lo studio a casa, la televisione, il computer costringono il bambino alla sedentarietà che è controproducente per un armonioso sviluppo psicofisico", spiegano gli esperti. "L'attività fisica può iniziare già dal mattino raggiungendo a piedi la scuola. Camminare e giocare in luoghi ben areati è l'attività fisica ideale, e quando questo non è possibile è bene che il bambino si dedichi ad una attività fisica due o tre volte la settimana''.

Lo sport consigliato per i primi anni di età è il nuoto, mentre per altre attività sportive sarebbe meglio aspettare. Secondo i pediatri, poi, le preoccupazioni sulla postura o sulla pesantezza dello zaino sono esagerate: ''Gli zaini non sono causa di deformità o deviazione della colonna vertebrale se vengono portati, anche su una sola spalla, per brevi periodi”, rassicurano gli esperti. ”L'uso limitato a 10-20 minuti al giorno non crea alcun problema''. Anche sulla postura non bisogna allarmarsi: è più importante evitare che il bambino assuma sempre la stessa posizione, piuttosto che imporgliene una corretta.

RISPETTIAMO LA TUA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie, sia di prima che di terze parti, per finalità statistiche, tecniche e, previo tuo consenso, anche di profilazione, al fine di proporti annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, leggi informativa sulla privacy e l'informativa sui cookie. Cliccando ACCETTO acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie ed accetti la nostra privacy policy.