Attività fisica d'estate: come affrontare al meglio il caldo

Autore: Redazione

I consigli di Nicola Sponsiello, specialista in scienza della nutrizione sportiva e rappresentante italiano del Gatorade Sports Science Institute (GSSI) su come continuare ad allenarsi anche con il caldo.

Chi davvero tiene alla sua forma fisica non molla l'esercizio e l'attività da palestra neppure a Ferragosto. Me ne sono accorta in questi giorni quando, armata di tanta buona volontà, mi sveglio prestissimo al mattino e vado in spiaggia a fare un po' di addominali e pesi. All'inizio mi sentivo un pesce fuor d'acqua, ma poi ne sono arrivati altri: c'è chi fa jogging, chi cammina veloce e chi come me fa ginnastica davanti al mare. E sono in tanti anche coloro che continuano ad allenarsi in palestra oppure a casa.

D'estate, però, bisogna seguire alcune precauzioni in più per aiutare l'organismo a reagire bene al caldo e soprattutto alla disidratazione. Alcuni consiglia arrivano da Nicola Sponsiello, specialista in scienza della nutrizione sportiva e rappresentante italiano del Gatorade Sports Science Institute (GSSI), il laboratorio con sede in Illinois (USA) che dal 1965 studia la scienza dell'idratazione e dell'alimentazione sportiva.

"Idratarsi in modo corretto" - spiega Nicola Sponsiello - "significa mantenere il proprio organismo nel giusto equilibrio idrico. Una corretta idratazione è sempre consigliata, indipendentemente dall'attività fisica svolta nel quotidiano. Ma è necessaria soprattutto durante il periodo estivo, quando siamo maggiormente esposti ad alte temperature e di conseguenza a una elevata dispersione di liquidi."

"E' fondamentale anche reintegrare le sostanze perse con il sudore" – continua Nicola Sponsiello - "ovvero sali minerali come sodio, potassio e cloruro, la cui perdita è spesso responsabile di un comune malessere estivo come il colpo di calore. È bene ricordare che queste considerazioni non sono limitate allʼambito sportivo ma restano comunque valide per qualunque attività che comporti uno sforzo fisico".

Per continuare ad allenarsi con efficacia durante la stagione estiva, oltre ad evitare di svolgere attività fisica durante le ore più calde della giornata, è fondamentale reintegrare i liquidi persi con uno sport drink che contenga un mix equilibrato di sali minerali. Inoltre, in caso di gara sportiva, un pasto di 50/75 grammi di carboidrati, consumato almeno 1 ora prima della partenza, fornisce il giusto apporto di energia per affrontare la corsa. Gli alimenti ideali sono pane, barre energetiche, banane, pasta, cibo e cereali. Anche gli sport drink possono contribuire a fornire lʼenergia necessaria per portare a termine la competizione.

L'esperto sottolinea poi che è importante essere sufficientemente idratati prima dello sforzo, ma senza esagerare: 600 millilitri di acqua o di una bevanda sportiva consumati in anticipo sullʼinizio della corsa - in caso di gara agonistica anche due ore prima - sono quanto necessario. Ciò che conta, comunque, è rinfrescare l'organismo, non la testa. Bagnarsi la testa dà una sensazione di freschezza solo temporanea: non reintegra i liquidi persi e non abbassa la temperatura del corpo. È il sudore che svolge il colpito di mantenere fresco lʼorganismo e perché questo processo sia efficace è necessario mantenere il giusto livello di idratazione.

Alla fine dell'allenamento, poi, per un veloce recupero, è importante reidratarsi ed ingerire carboidrati. Cibi e bevande contenenti sodio contribuiscono ad una rapida e completa reidratazione. Dividendo il proprio peso corporeo per due, si ottiene il numero dei grammi di carboidrati da consumarsi entro la prima ora dopo la fine dellʼattività sportiva.

Articoli più letti

Semplice dieta ipocalorica da consultare gratis!
DIETE - Post scritto da Luca Ruggiero
Cerchi una dieta? Eccone una che puoi consultare gratis: semplice, carina, adatta a chiunque ed ideale per perdere peso!
Caffè verde per dimagrire: è una bufala
DIETE - Post scritto da Redazione
Il caffè aiuta a bruciare calorie? Secondo alcuni quello verde è in grado di sciogliere i depositi di grasso e spegnere la fame. Ma gli esperti dell'Inran sono scettici.
Tabella dei valori nutrizionali degli alimenti
DIETE - Post scritto da Luca Ruggiero
Tabella dei valori nutrizionali degli alimenti, contenente tutti gli alimenti dalla A alla Z, con i valori di proteine, grassi, carboidrati e contenuto calorico.