Emozioni: come gestirle con la kinesiologia

Autore: Redazione Fonte: F. Nicolli, Il corpo ci parla

L'aspetto emozionale riveste un ruolo di primo piano nell'ambito della Kinesiologia perchè ogni meridiano è collegato a più emozioni. Molte le tecniche attraverso cui sbloccare le emozioni.

Le emozioni sono una parte fondamentale della nostra vita perchè, anche quando crediamo di avere tutto sotto controllo, in realtà qualcosa ci sfugge e si manifesta anche a livello inconscio sul nostro benessere. Ecco perchè l'aspetto emozionale riveste un ruolo di primo piano anche nell'ambito della Kinesiologia. Ogni meridiano è collegato a più emozioni e il test muscolare ci può evidenziare quale di queste crea disagio alla persona esaminata.

Il nostro corpo registra e immagazzina tutte le nostre emozioni e, anche se coscientemente a volte non le ricordiamo, le fa riaffiorare indebolendo dei muscoli, a volte addirittura bloccandoli, portando un cambiamento della nostra postura che lentamente si modifica. Molti di noi, riguardando vecchie foto, notano dei cambiamenti nel loro corpo. Anche nel viso e nelle rughe!

Fausto Nicolli nel suo libro Il corpo ci parla (che abbiamo recensito in recente post), ci spiega come lavora la kinesiologia sulle emozioni. Le tecniche sono veramente tante e molto dipende dalla situazione. A volte capita che una persona arrivi con un problema emozionale e che questo coincida con il suo obiettivo kinesiologico da raggiungere. In questo caso tutto è più semplice e con un buon riequilibrio si ottiene il risultato in poco tempo. Purtroppo non è sempre così, sovente chi va dal kinesiologo presenta un disagio che non è così facilmente relazionabile a un’emozione.

Il test che evidenzia un problema emozionale è dato dal Mudra (o Modo) «pollice-anulare». Se con questo Mudra il muscolo testato cambia la propria indicazione, siamo davanti a un problema emozionale e su quello dobbiamo lavorare. In questo caso l'aiuto più grande è dato dalla Medicina Tradizionale Cinese. Infatti, l'utilizzo dei meridiani e della legge dei cinque Movimenti, ad esempio, ci permette di individuare con una certa facilità l’emozione bloccata. Un'altra possibilità è offerta dall'esame degli emisferi cerebrali. Sappiamo che il nostro cervello è diviso in due emisferi e che quello destro è relazionato con tutto ciò che è legato alla sfera artistica, mentre il sinistro con la sfera razionale. Il «canticchiare» a bocca chiusa attiva l’emisfero destro, il contare o il fare un calcolo attiva il sinistro.

Articoli più letti

Tè rosso del Sudafrica per dimagrire
PRODOTTI DI ERBORISTERIA - Post scritto da Redazione
Si chiama The di Rooibos e grazie alle sue straordinarie virtù è un valido alleato per depurare l’organismo e ritrovare la forma fisica. Con sei tazze al giorno aiuta il fegato a combattere l’accumulo di grassi e a regolare i processi metabolici.
Cosa fare quando si porta a casa un gattino?
BENESSERE DEGLI ANIMALI - Post scritto da Luca Ruggiero
Quando il nostro piccolo amico arriva a casa per la prima volta è necessario avere alcuni accorgimenti per farlo sentire a suo agio.
Dormire di notte fa bene alla salute: 10 consigli per dormire bene
STILI DI VITA - Post scritto da Luca Ruggiero
(CONSIGLI PER DORMIRE BENE) Dormire di notte, ed in orari canonici, fa bene alla salute ed aiuta a vivere meglio.