Il corpo ci parla, una guida alla kinesiologia

Autore: Irma D'Aria Fonte: IBS

La kinesiologia si basa sul legame che c'è tra muscoli, emozioni, alimentazione e postura per restiturci equilibrio e armonia.

Avete mai sentito parlare di kinesiologia? Si tratta di una metodica in cui si utilizzano i muscoli e la postura per ridonare al soggetto un proprio equilibrio. Se volete saperne di più, leggete il libro di Fausto Nicolli Il corpo ci parla. Salute e benessere con la kinesiologia tradizionale in cui l'autore, spiegando qual è il legame fra i muscoli (confine fra il conscio e l'inconscio) e le emozioni, l'alimentazione, le intolleranze alimentari e la postura, con costanti riferimenti alla medicina tradizionale cinese, introduce il lettore nell'affascinante mondo della kinesiologia tradizionale.

"Il corpo ci parla" costituisce una guida teorico-pratica all'apprendimento di alcune tecniche di base di quella che l'autore definisce "l'Arte più taoista che l'Occidente abbia creato". Con l'ausilio di immagini e di fotografie sono proposti numerosi esercizi energetici e kinesiologici che il lettore potrà eseguire facilmente a casa propria per risolvere i piccoli e grandi problemi che affliggono la vita quotidiana (innanzitutto lo stress). Eccovi qualche concetto per cominciare a capire cosa sia la kinesiologia che ho tratto proprio dal libro.

Nella nostra vita, dal momento della nascita al momento della morte, noi accumuliamo un grande numero di esperienze, a volte positive e a volte negative, e adattiamo il nostro corpo in modo da poterle memorizzare dentro di noi.

Infatti, è ormai riconosciuto che le nostre fasce muscolari trattengono le nostre esperienze. Pensiamo solamente a come abbiamo scoperto da bambini che il fuoco brucia, non perché ci è stato insegnato, ma perché ci siamo scottati. Quell’esperienza è rimasta indelebile nella nostra memoria fasciale, il ricordo del dolore bruciante fa sì che senza bisogno di ripetere il gesto ci ricordiamo automaticamente che non si deve toccare la fiamma.

Ciò vale anche per tutte quelle malattie e disagi che sono trattati con terapia sintomatica (naturale e non) e che quindi, non avendo annullato la causa, continuano a creare scompensi all’essere umano. Si tratta di quello che si suole definire «blocco, o cisti energetica». Sono situazioni che continuano il loro lavoro all’interno della struttura alterando delle funzionalità a vari livelli.

Non bisogna comunque pensare che la cisti energetica provochi problemi solo nell’area dove si è creata. Infatti, attraverso il sistema fasciale, le catene muscolari e attraverso i meridiani essa può andare a influire su un’area corporea anche molto distante. Ecco che una persona potrà presentarsi a noi per un disturbo in una determinata parte del corpo e sentirsi domandare se da tutta un’altra parte, in precedenza, ha avuto dei problemi.

Per scoprire la causa del problema, i kinesiologi utilizzano il test muscolare e la postura cercando di andare a individuarla attraverso degli schemi di indagine e d’importanza crescente:

  • Valutare se il soggetto in esame è in una situazione di Disorganizzazione Neurologica.
  • Valutare l’assetto posturale dei principali 3 diaframmi del corpo.
  • Valutare, attraverso i muscoli e la ruota dei meridiani, gli eventuali squilibri sulla triade della salute e sui 5 forami intervertebrali.

Non è assolutamente detto che tutto ciò sia possibile in una seduta, molto spesso per giungere al trattamento di tutti e tre i punti possono occorrere diverse sedute, tutto dipende da quanto è vecchio il problema. In base ai principi della Kinesiologia Tradizionale non è importante raggiungere un precario sistema di non dolore momentaneo. E neppure è necessario ricercare a tutti i costi blocchi emozionali nascosti e farli riaffiorare, quando essi potrebbero essere «sciolti» lentamente attraverso il riequilibrio globale senza creare troppi disagi o sofferenza alla persona in esame.

È, invece, importante ascoltare il corpo e rispettare i suoi momenti e le sue decisioni, procedendo con calma e rispetto all’interno «dell’universo uomo» che si apre davanti a noi. Ciò non vuole nemmeno dire che questo sia un metodo lento e che richieda tempi lunghi, assolutamente! A volte può bastare una seduta perché la persona ritrovi un suo stato di benessere e comunque, anche se il problema si prolungasse nelle sedute, il soggetto tornerà a casa sempre con un «peso» minore sulle sue spalle dopo ogni trattamento.

  • Titolo: Il corpo ci parla. Salute e benessere con la kinesiologia tradizionale
  • Autore: Fausto Nicolli
  • Editore: L'Età dell'Acquario
  • Pagine: 210 pagine illustrate
  • Sconti per chi acquista su IBS

Clicca qui per informazioni sull'acquisto su IBS.

TAGS - libri benessere, kinesiologia tradizionale, benessere e postura, muscoli e postura, blocchi emozionali, medicina cinese, taoismo, stress, ricordo del dolore, blocco energetico, assetto posturale, ascoltare il corpo, esercizi energetici