Come trattare la menopausa con rimedi naturali

Autore: Redazione Fonte: Rodiola

La maggior parte delle donne è destinata, prima o poi, a confrontarsi con i sintomi della menopausa, che può manifestarsi, per tempo e per intensità, in maniera diversa a seconda delle persone.

La maggior parte delle donne è destinata, prima o poi, a confrontarsi con i sintomi della menopausa, che può manifestarsi, per tempo e per intensità, in maniera diversa a seconda delle persone. I sintomi si presentano di solito alcuni mesi (a volte anche anni) prima dell'interruzione del ciclo mestruale, un periodo conosciuto come perimenopausa, e si protraggono successivamente per un certo tempo. Di media, durano quattro anni dall’ultimo ciclo mestruale, anche se ad una donna su dieci può durare fino a dodici anni.

Primi segni e sintomi della menopausa

Il primo segno di menopausa è rappresentato solitamente da un cambiamento nel normale andamento del ciclo. E' infatti possibile assistere a perdite troppo abbondanti o scarse, o vedere alternate le due situazioni. Anche la durata del ciclo può cambiare, con una frequenza che varia da uno ogni due o tre settimane ad un’assenza di mesi.

Per quanto riguarda i sintomi, invece, quelli più comuni che colpiscono le donne in menopausa (circa otto su dieci) possono avere anche un significativo impatto sulla vita di tutti i giorni, e sono i seguenti:

  • Vampate di calore: brevi, improvvise sensazioni di calore, più spesso percepite a livello del viso, del collo e del petto, che provocano arrossamento della pelle e sudorazione.
  • Sudorazione notturna: questa condizione si verifica di notte, durante il sonno e a volte diventa particolarmente invalidante.
  • Difficoltà a dormire: un problema molto serio, che causa stanchezza ed irritabilità diurna.
  • Riduzione della libido.
  • Problemi con la memoria e con la concentrazione.
  • Secchezza vaginale, dolore e bruciore durante il rapporto.
  • Dolori e mal di testa.
  • Sbalzi di umore, depressione e ansia.
  • Palpitazioni.
  • Dolore e rigidità articolare.
  • Riduzione della massa muscolare.
  • Ricorrenti infezioni delle vie urinarie, in primis la cistite.

Infine, la menopausa può essere la causa scatenante o peggiorativa di alcune condizioni patologiche, come l’osteoporosi. Benché non ci sia una cura immediata e risolutiva per i sintomi della menopausa, questi si possono trattare in maniera piuttosto efficace con rimedi naturali. Vediamoli.

Trifoglio rosso per trattare depressione e ansia da menopausa

L’ansia e la depressione sono due dei sintomi più comuni che affliggono le donne in menopausa; si ritiene che l’aumento dell’incidenza dei casi durante questo periodo sia dovuta al cambiamento ormonale e alla carenza di estrogeni nel cervello, cui segue una minore interazione degli estrogeni stessi con i neurotrasmettitori che condizionano l’umore e le funzioni cognitive. Inoltre, le donne in menopausa sono afflitte anche da disturbi come la difficoltà a prendere sonno, i dolori articolari e muscolari, le vampate di calore e altro, che possono incidere in maniera negativa sulla qualità della vita.

La soluzione ci arriva dai rimedi naturali, e più precisamente dagli estratti di trifoglio rosso, una pianta della famiglia delle leguminose, che cresce nei prati, nei boschi e ai margini delle foreste e vanta, tra le altre, proprietà antiossidanti. Il trifoglio rosso è ricco di fitoestrogeni, tra cui gli isoflavoni, sostanze naturali, solubili in acqua, in grado di alleviare i sintomi della menopausa grazie alla loro capacità di agire come estrogeni.

Isoflavoni della soia contro le vampate di calore

Gli isoflavoni della soia sono dei composti fitochimici (sostanze naturali presenti nelle piante, a cui conferiscono caratteristiche come colore, profumo, ecc.) che si trovano appunto nel legume; alcuni isoflavoni, come la genisteina e la daidzeina, esercitano un effetto simile a quello degli estrogeni, quindi riescono ad alleviare i sintomi della menopausa dovuti a cause ormonali, come ad esempio le vampate di calore.

Enotera: la bella di notte che cura i sintomi della menopausa

Conosciuta più per il suo caratteristico sbocciare nelle ore notturne, l’enotera, o bella di notte, è anche una importante pianta officinale, il cui olio è molto efficace nel trattamento di alcuni sintomi della menopausa, tra cui la sudorazione e le vampate di calore. Potrebbe presentare effetti collaterali lievi, come nausea, diarrea ed infiammazioni, quindi una sua eventuale assunzione va valutata con il proprio medico.

Questo tipo di prodotti è facilmente reperibile in erboristeria, sono prodotti di libera vendita e normalmente sicuri alle dosi indicate dai produttori. Occorre però ricordare che il fai da te va bene entro certi limiti: ad esempio in stati fisiologici particolari o durante l’assunzione di determinati farmaci è sempre bene consultare il parere medico prima di intraprendere un trattamento, che sarà anche naturale ma può contenere piccole insidie in alcuni casi.

TAGS - menopausa