Fit for Life: dimagrire senza riprendere i chili

Autore: Redazione

Uno dei problemi più odiosi di quando si finisce una dieta è quello di riprendere i chili appena persi vanificando così tutti i sacrifici fatti. Ecco un programma che aiuta a perdere peso senza riprendere i chili.

Chi di voi non vorrebbe un sistema che consenta di dimagrire e non riprendere più i chili persi? Tutti, naturalmente. A ideare il programma alimentare giusto ci hanno pensato Harvey e Marilyn Diamonds che, stufi anche loro di fare diete faticose che permettevano di perdere i chili velocemente per poi riprenderli con la stessa rapidità, negli anni ’80 hanno ideato il programma Fit for Life, letteralmente “In forma per la vita”, pubblicando un libro dallo stesso titolo che riscontrò un grande successo di pubblico.

Quelle regole, definite l’antidieta perché non contavano il numero di calorie ingerite, sono state riversate in un nuovo programma di dimagrimento semplice e definitivo.

I pilastri della dieta sono i tre cicli che il corpo umano segue nel corso della giornata: da mezzogiorno alle 20.00 c’è l'appropriazione, ciò il cibarsi e digerire; dalle 20.00 alle 4.00 è la volta dell'assimilazione, ovvero l’assorbimento e l’uso dei nutrimenti presenti negli alimenti; infine, dalle 4 a mezzogiorno arriva il momento dell'eliminazione degli scarti dall’organismo.

L’assunto principale è il seguente: mangiare, assimilare e scartare a determinate ore del giorno permette al corpo di lavorare nel migliore dei modi e di potersi così sentire bene in modo definitivo. Le regole date dal programma di dimagrimento sono delle linee guida piuttosto semplici da seguire. Prima di tutto, bisogna assimilare molti liquidi: con questo non si intende solo l’acqua da bere ma anche tutti i liquidi presenti nella frutta e nelle verdura. Le proteine devono essere dosate con cura: in molti vi si lasciano ossessionare, eppure queste devono essere bilanciate tra i pasti scegliendo carne, pesce e uova in quantità ragionevoli.

La combinazione degli alimenti è fondamentale: carne e patate, pesce e riso, cereali e latte sono “cattive coppie”. Basterà separarle, aggiungendo una verdura, per essere approvati dal programma Fit for Life. Per la frutta è necessario seguire regole più rigide: va bene inserirla a colazione e durante lo spuntino di metà mattinata, ma dopo mezzogiorno deve essere mangiata solamente a stomaco vuoto, tranne nei rari giorni “tutta frutta” che servono a capitalizzare la perdita di peso.

Quanto al movimento, non è necessario allenarsi tanto e spesso. Basterà anche una semplice passeggiata di 20 minuti ripetuta 2-3 volte a settimana. Infine, la regola d’oro in fatto di alimentazione: non esagerare. Sono proprio gli eccessi, tanto dei carboidrati quanto della frutta o della verdura, a far girare le lancette della bilancia.

Articoli più letti

Semplice dieta ipocalorica da consultare gratis!
DIETE - Post scritto da Luca Ruggiero
Cerchi una dieta? Eccone una che puoi consultare gratis: semplice, carina, adatta a chiunque ed ideale per perdere peso!
Caffè verde per dimagrire: è una bufala
DIETE - Post scritto da Redazione
Il caffè aiuta a bruciare calorie? Secondo alcuni quello verde è in grado di sciogliere i depositi di grasso e spegnere la fame. Ma gli esperti dell'Inran sono scettici.
Tabella dei valori nutrizionali degli alimenti
DIETE - Post scritto da Luca Ruggiero
Tabella dei valori nutrizionali degli alimenti, contenente tutti gli alimenti dalla A alla Z, con i valori di proteine, grassi, carboidrati e contenuto calorico.